Go to the top

Aldo Moro, la lirica leccese ne omaggia la memoria nel 100esimo anniversario della nascita. A Lecce in prima mondiale un’opera dedicata al celebre statista pugliese

Giovedì, 20 Agosto 2015 08:21

Aldo Moro, la lirica leccese ne omaggia la memoria nel 100esimo anniversario della nascita. A Lecce in prima mondiale un’opera dedicata al celebre statista pugliese

Verrà messa in scena in prima mondiale nell’ambito della Stagione Lirica Tradizionale 2016 della Provincia di Lecce, un’opera lirica dedicata ad Aldo Moro, celebre statista, accademico e giurista magliese, rapito e ucciso nel 1978 da terroristi delle Brigate Rosse. A lui, nel centesimo anniversario della nascita avvenuta a Maglie (LE) il 23 settembre 1916, sarà dedicata un’opera in un atto, che racconterà, la sua ultima notte, ancora avvolta dal mistero in molti suoi aspetti.

L’opera, dal titolo “Aldo Moro, l’ultima notte”, sarà composta da Sergio Rendine, celebre compositore noto a livello internazionale , e la stesura del libretto sarà affidata a Carlo Antonio De Lucia, direttore artistico della Stagione Lirica di Lecce, e a Francesco Ledda.

“Un progetto – confessa C. A. De Lucia – a cui teniamo tutti moltissimo. L’anniversario della nascita di Aldo Moro è il momento ideale per ricordare un tragico evento che ha segnato la storia della nostra nazione e commemorare un personaggio storico di grande carisma e valore, che ha fatto della moderazione, del dialogo e del rispetto altrui le armi della sua attività politica.

 Gli aspetti politici, sebbene necessari per tracciare il personaggio e illustrarne la storia, saranno altrettanto importanti di quelli più prettamente intimi e personali. 

 L’opera verrà rappresentata  il 19 febbraio 2016 insieme a “Pagliacci”, capolavoro di Ruggero Leoncavallo, mentre gli altri due titoli in cartellone saranno Andrea Chènier di Umberto Giordano e la Bohème di Giacomo Puccini.